Casa Comunale


Casa Comunale
Edificato nella prima metà del XVIII secolo, il palazzetto che ospita il municipio  rievoca ancora oggi il tipo edilizio della dimora pescolana, con scala di accesso esterna e “vignale” (ballatoio) davanti al portale principale. Articolato su tre livelli - piano terra con tre portali in pietra, piano nobile con ingresso principale e due balconi dai profili curvilinei e piano ammezzato con...

Casa D’Amata


Casa D’Amata
Situata sulla strada che scende verso il Vallone Tommaso D’Amata, fu edificata sul finire del XVI secolo come testimonia la data incisa su uno dei due portali in pietra (1594). Casa d’Amata, appartenuta anticamente ai baroni di Civita Luparella, rappresenta un esempio compiuto di “dimora pescolana”, sia per la sua composizione formale e strutturale, sia per la decorazione della facciata, che...

Palazzo Cocco


Palazzo Cocco
Il palazzo presenta un’inconsueta facciata derivante dall’annessione di due o più corpi di fabbrica adiacenti che si snodano su di un asse stradale in salita; ciò ha comportato la realizzazione, nella zona orientale dell’edificio, di un ulteriore piano seminterrato, denunciato da una teoria di quattro finestre quadrotte che corrono nella zona basamentale dell’edificio e affiancano il portale...

Palazzo Coccopalmeri


Palazzo Coccopalmeri
E’ situato nella zona più bassa del centro storico del borgo, il quartiere della Covatta. L’edificio, riferibile stilisticamente alla prima metà del XVIII secolo, presenta due fronti liberi. Quello su via delle Dee, articolato su quattro livelli e più semplice nelle linee architettoniche, presenta nella zona mediana un portale d’accesso a tutto sesto sormontato da volute e fastigio barocco con...

Palazzo Colecchi


Palazzo Colecchi
Il palazzo della famiglia Colecchi, oggi di proprità comunale, è il risultato di un’opera di ristrutturazione di un edificio preesistente, conclusasi nel’anno 1771; tale datatazione è testimoniata da un’iscrizione presente nel coronamento superiore del portale principale d’ingresso su via Bisanti: HUMILIS DOMUS HAEC NON HUMILE SI(B)I PARAT AUSPICIU(M) DUM HUMILITER SUB AUGU(STI)SS(IM)O...

Palazzo del Governatore


Palazzo del Governatore
Il palazzo ha avuto varie destinazioni d’uso nel corso dei secoli: è stato sede della corte o del Capitano di giustizia, della Curia, delle carceri mandamentali, della pretura e, della scuola; oggi ospita la biblioteca comunale “Gaetano Sabatini” al primo piano e gli uffici dell’Azienda di Promozione Turistica al piano terreno.

Palazzo Grilli


Palazzo Grilli
Il palazzo fortificato, munito di garitte angolari che garantivano la difesa dalle frequenti incursioni dei briganti che imperversarono nei territori montani nel XVII secolo, appartenne storicamente ai baroni di Pietransieri. Solo in epoca più tarda in epoca più tarda passò alla famiglia De Capite. Nei primi decenni del XIX secolo il palazzo fu oggetto di una parziale ristrutturazione, come...

Palazzo Mansi


Palazzo Mansi
Il Palazzo Mansi, di proprietà dell’omonima famiglia proprietaria di un consistente numero di capi di bestiame nonché, dal 1627, del feudo di Pizzone (IS), costituisce un interessante esempio di architettura civile ascrivibile alla seconda metà del XVII secolo. Nella veduta di Pescocostanzo del De Mattheis (1710) il palazzo si presenta già nelle forme attuali ed i partiti decorativi del...

Palazzo Mosca


Palazzo Mosca
Il palazzetto è articolato su quattro livelli; il settore mediano del prospetto principale è rimarcato dalla presenza dell’elegante portale in pietra e dalla successione, in alto, di due ampi balconi in pietra su mensole con eleganti righiere in ferro battuto, opera di artigiani locali.

Palazzo Ricciardelli


Palazzo Ricciardelli
L’imponente palazzo, un tempo appartenuto al patriota pescolano Nicola Ricciardelli, era un tempo di dimensioni ridotte e dotato, come in altri palazzi pescolani, di garitte angolari che garantivano la difesa del palazzo dalle frequenti incursioni di banditi che imperversarono nei territori montani tra il XVII e il XVIII secolo.  L’edificio, ampliato nella prima metà del Settecento, presenta un...

Palazzo Sabatini


Palazzo Sabatini
Il palazzo Sabatini è il risultato dell’aggregazione di tre edifici settecenteschi con vignale e di una quarta unità edilizia, limitrofa al prospetto principale della chiesa collegiata di S. Maria del Colle, che, già nel 1715, presentava un portale a livello stradale. Il prospetto principale su via Colecchi si articola su tre piani: il piano delle botteghe, un piano intermedio con finestre in...